Wednesday 22 june 3 22 /06 /Giu 08:01

Le Energy Service Company rappresentano una nuova opportunità occupazionale?

Cosa sono le E.S.Co: il panorama normativo

Con questo termine, acronimo di Energy Service Company, ci si riferisce alle società che si occupano di servizi integrati per lo studio e la gestione di interventi in ambito energetico. Si occupano di fornire al cliente uno studio mirato a trovare le soluzioni migliori in termini di risparmio energetico, ricorrendo a finanziamenti da parte di terzi ed assumendosi i rischi finanziari derivanti da questa attività. Il supporto fornito comincia, dallo studio di fattibilità e dalla progettazione per arrivare al supporto economico.

La necessità di ridurre le emissioni inquinanti si è fatta pressante con l'entrata in vigore del protocollo di Kyoto nel 2005. Questo aspetto, che si accompagna al problema dell'aumento dei consumi energetici e alla diminuzione delle fonti tradizionali a disposizione, ha richiamato l'attenzione sulla necessità di modificare le abitudini, cercando fonti alternative di energia. È in questo quadro che si inseriscono le E.S.Co. In base alla Direttiva 2006/32/CE Gazzetta ufficiale n. L 114 del 27/04/2006 la E.S.Co. viene definita come segue:

"società di servizi energetici (ESCO)": persona fisica o giuridica che fornisce servizi energetici e/o altre misure di miglioramento dell'efficienza energetica nelle installazioni o nei locali dell'utente e, ciò facendo, accetta un certo margine di rischio finanziario. Il pagamento dei servizi forniti si basa (totalmente o parzialmente) sul miglioramento dell'efficienza energetica conseguito e sul raggiungimento degli altri criteri di rendimento stabiliti. In questo contesto si inseriscono i TEE o certificati bianchi, titoli emessi dal GME che attestano l'effettivo risparmio energetico. Essi possono essere commercializzati e rappresentano un obiettivo per le Esco, direttamente interessate da questi interventi di miglioramento. Poiché le Esco hanno un ruolo centrale nel risparmio energetico, nel corso dell'ultimo decennio sono state promosse una serie di attività a sostegno del loro sviluppo in Italia. Ciò ha comportato un boom di iscrizioni presso il registro delle imprese da parte di società che offrono tali servizi. In realtà, però presso l'Autorità per l' Energia Elettrica ed il Gas ne sono state accreditate poco più di 200. La nuova normativa, infatti, stabilisce dei punti fermi relativi alla capacità tecnica, organizzativa ed economica che le Esco devono avere per tutelare il cliente nella riuscita di un progetto. Ci si riferisce in particolare alla norma UNI CEI 11352 "Gestione dell'energia - Società che forniscono servizi energetici (ESCO) Requisiti generali e lista di controllo per la verifica dei requisiti".

Creare una Esco

Attualmente, in considerazione del complesso panorama legislativo nazionale ed internazionale, per la costituzione di una Esco ci si può rivolgere alla Federesco, che mette a disposizione un servizio apposito di consulenza per assistere le società nell'iter di costituzione e riconoscimento.

red fogBeauce
Di Moira - Pubblicato in : Ecologia
Scrivi un commento - Vedi 0 commenti
Torna alla home

Presentazione

Crea un Blog

Calendario

April 2014
M T W T F S S
  1 2 3 4 5 6
7 8 9 10 11 12 13
14 15 16 17 18 19 20
21 22 23 24 25 26 27
28 29 30        
<< < > >>
 
Crea un blog gratis su over-blog.com - Contatti - C.G.U. - Remunerazione in diritti d'autore - Segnala abusi